Con oltre un milione e mezzo di abitanti, Tijuana è una delle città più grandi del Messico. Si trova subito a sud del confine con la Contea di San Diego, con gli Stati Uniti, tant’è che il motto cittadino recita «Aquí empieza la patria», qui inizia la Patria. Non la si può certo definire una località turistica, eppure ci sono 300.000 persone che ogni giorno passano dalla dogana di San Ysidro per visitarla, o per lasciarla. La ragione è molto semplice: a Tijuana è facile trovare «tequila, sexo y marijuana», come direbbe Manu Chao. E molto altro, perché Tijuana è sempre stata il modo più agevole che i californiani hanno avuto per procurarsi cose che negli Stati Uniti sono illegali, fosse anche solo la possibilità di bere alcolici a diciott’anni quando da loro bisogna aspettare i 21.